Applicare il Sistema dei micronutrienti per la Sindrome Metabolica

Il Sistema dei micronutrienti è in grado di supportare il piano nutrizionale e di modifica nello stile di vita mediante la combinazione di differenti preparazioni. Per sostenere la perdita di peso, che da letteratura si accompagna ad un miglioramento nella lipidemia, glicemia e pressione, si suggeriscono preparati atti a ridurre il sovrappeso combinabili ad altri integratori FormMed a seconda delle manifestazioni individuali:

Formula Metabolismo equilibrio del peso multi+: principi attivi specifici per stimolare il metabolismo tra cui Cromo picolinato (migliora la sensibilità all’insulina), Catechine del tè verde (aumentano il metabolismo basale), estratti di peperoncino e zenzero (aumentano il metabolismo energetico).

Formula Metabolismo fibra e peso:  con glucomannano (aumenta il senso di sazietà), Vitamina B1 e L-triptofano (supporta l’equilibrio emotivo), catechine del tè.

Il professionista può combinare gli altri prodotti del Sistema dei micronutrienti, in base alle manifestazioni individuali del soggetto affetto da SM:

in caso di ipertrigliceridemia:

Omega-3 375 EPA+ che riducono i TG mediante la riduzione nella sintesi delle VLDL epatiche, del substrato disponibile per la sintesi di nuovi TG e dell'attività degli enzimi che sintetizzano i TG; inoltre modificano la β-ossidazione degli acidi grassi e ne riducono la sintesi endogena.
Potenziano la sintesi dei fosfolipidi.

in caso di disglicemia:

PhytoCurcuma 650+ che ha mostrato effetti riconosciuti su HbA1c, indice HOMA. L’assunzione per 8 settimane di curcumina in soggetti SM ha significativamente aumentato i livelli sierici di adiponectina; le concentrazioni sieriche di leptina sono diminuite e il rapporto tra leptina e adiponectina è migliorato. Inoltre, 1.000 mg/die di curcumina in soggetti con SM hanno ridotto significativamente le concentrazioni del fattore di TNF-α, IL-6, TGF-β, della proteina chemiotattica monocitaria-1 (MCP-1) rispetto a placebo.
Parallelamente era signif. aumentata l’attività della SOD.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27470399/
https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25618800/

in caso di donne con SM in post menopausa si può considerare anche:

Inositolo 500+ molti studi hanno descritto che l’integrazione può ridurre significativamente l’HbA1c, l’indice HOMA, la pressione sanguigna e i trigliceridi nelle donne in postmenopausa e negli individui in sovrappeso. Anche il rischio di diabete di tipo II era ridotto.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20811299/

Ulteriori preparati combinabili per i diversi benefici :

Vitamina D 2.000 K2+ in caso di carenza; Il 60-80 % delle persone sovrappeso presenta un deficit di VitD.

Acido Alfa Lipoico 200+ come potente antiossidante migliora la sensibilità all'insulina e protegge i nervi dal danno ossidativo aiutando a prevenire la neuropatia diabetica nel fronteggiare disturbi legati all’obesità modelli sperimentali e RCT mostrano risultati interessanti nel prevenire l’aumento di peso e supportarne la perdita, promuovendo sazietà e dispendio energetico. I meccanismi fisiologici coinvolti sembrerebbero i pathway di AMPK e PPARγ. Anche uno studio italiano nel 2010 ha indagato il ruolo della molecola come antiossidante utile per i disturbi legati all’obesità.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20388095/

La nostra filosofia di prodotto

Sempre l’integratore corretto

Qualità Made in Germany

Accessibile